Recensione WD TV Lettore multimediale

Il lettore multimediale WD TV può essere una buona soluzione per te che hai film, video, musica, foto su tanti supporti diversi e vuoi averli tutti a disposizione sul tv multimediale di casa, apprezzandoli tanto più quanto migliori sono le prestazioni di quest’ultimo, dalla definizione alla dimensione dello schermo alla qualità audio. Ma è compatibile anche con TV un po’ più datati.

Le connessioni

WD TV Lettore multimedialeQuesto lettore multimediale, naturalmente compatibile in ambiente PC e Mac, e non ha un hard disk interno ma legge dispositivi esterni USB 2.0, dalle chiavette agli hard disk, e inoltre i dischi collegati in rete, da computer o esterni, via cavo ethernet o WiFi 802.11n. C’è la presa HDMI (ma non ha il cavo in dotazione), l’A/V Composite e l’Optical Audio.

Formati compatibili – sono compatibili tutti i principali formati di file audio, video e foto, ma non l’hd, se connesso in wireless, né, naturalmente, in nessun caso, i contenuti protetti. Questo l’elenco dei formati supportati.

Video: AVI (Xvid, AVC, MPEG1/2/4), MPG/MPEG, VOB, MKV (h.264, x.264, AVC, MPEG1/2/4, VC-1), TS/TP/M2T (MPEG1/2/4, AVC, VC-1), MP4/MOV (MPEG4, h.264), M2TS, WMV9, FLV (h.264).

Foto: JPEG, GIF, TIF/TIFF, BMP, PNG.

Audio: MP3, WAV/PCM/LPCM, WMA, AAC, FLAC, MKA, AIF/AIFF, OGG, Dolby Digital, DTS.

Playlist: PLS, M3U, WPL;

Sottotitoli: SRT, ASS, SSA, SUB, SMI.

Anche in remoto

Può essere controllato da smartphone e tablet iOS e Android con l’app dedicata, e con Miracast per Android riporta anche sulla TV quanto visualizzato sullo schermo del dispositivo mobile. I contenuti in streaming hanno una disponibilità variabile da Paese a Paese, e Spotify è disponibile solo in abbonamento (Spotify Premium).

WD TV è piccolo e portatile, si può abbinare a uno Slingbox per vedere i contenuti registrati o live su altre TV, di casa o fuori, collegando la Slingbox al TV di casa e al router e il WD TV al TV a cui si vuole far arrivare il segnale, tramite l’app SlingPlayer.

Poco “italiano” – ha qualche limite dovuto in parte all’età e in parte alla dotazione: manca un browser, ma ci sono le app Facebook e Youtube, oltre a una serie di app di piattaforme internazionali. Però mancano, per esempio, Sky Go, Sky online, Premium Play.

La RAM limitata a 512 MB può dare qualche problema di rallentamento, per esempio per creare un catalogo multimediale da una grande quantità di file, a volte anche si blocca senza apparenti ragioni particolari, per cui è necessario riavviarlo.

Non è nuovissimo, e questo significa anche che non legge le chiavette l’USB 3.0 e a volte non riconosce neanche gli hard disk USB 3.0, né il nuovo codec video H265.