Hard disk esternoSe anche tu fai parte della nutrita schiera di possessori di pc o console per videogiochi che sta pensando di acquistare un hard disk esterno per archiviare i propri file o giochi, questo articolo fa al caso tuo.

Nei prossimi paragrafi, ti forniremo una panoramica generale sulle varie tipologie di hard disk esterni attualmente disponibili in commercio, e ti daremo qualche consiglio utile su come scegliere il dispositivo più adatto alle tue, personali, esigenze.

Vai di fretta? Ecco gli hard disk esterni più venduti:

Bestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
  • Trasferimenti dati ultraveloci con USB 3.0
  • Capacità elevatissima
  • Software di backup WD in prova gratuita
  • Perfettamente compatibile con i dispositivi USB 3.0 di ultima generazione e retrocompatibile con i dispositivi USB 2.0
  • Compatibilità: Windows 10 o Windows 8.1 (Per altri sistemi operativi potrebbe essere necessaria la riformattazione)
Bestseller No. 3
TOSHIBA HDTB420EK3AA, Canvio Basics, Disco rigido Esterno Portatile, USB 3.0, Nero, 2 TB
  • Interfaccia: USB 3.2 Gen 1 (compatibile con USB 2.0)
  • Velocità di trasferimento massima: circa 5,0 Gbit/s
  • File system: NTFS (MS Windows), necessaria riformattazione per Mac OS
  • Requisiti di sistema: NTFS formattato per Microsoft Windows 10, Windows 8.1, una porta USB 3.2 Gen 1 o USB 2.0 libera (Per macOS v11.2 / v10.15 / v10.14 / v10.13 / v10.12 / OS X v10.11 è necessaria la riformattazione)
Bestseller No. 4
External HardDrive Portable HardDrive HighSpeedUSB 3.1 External HDD External HardDrive 1TB 2TB forMacPC,Laptop(2TBSilver)
  • 【Plug & Play】 - This external hard drive is ready to go without software to install, just plug it in and go.
  • 【Ultra Slim & Large Capability】This hard drive external hdd is ultra slim and extra light, portable enough to carry in bags or pockets.Plus the large capability of 1TB or 2TB and the energy-saving feature.Our external 1TB 2TB hard drive really your perfect movable database.
  • 【Quality Metal Shell & Excellent Performance】This external hard drive is shockproof and anti-drop,The quality aluminum alloy shell offers great heat dissipation for durability and safety. Add matte texture to bring you comfort touch while preventing fingerprint.
  • 【Fast Speed - External hard drive】, super fast transfer speed with upgrade USB 3.1, which reading is 5 times as fast as usual hard drives, ensuring you speedy and stable use!
  • 【What You Get】 1 x Portable Hard Drive,1 x USB3.1 Cable
Bestseller No. 5
External Hard Drive High Speed Type-C/USB 3.1 Portable Hard Drive 1TB 2TB External HDD Portable External Hard Drive for Mac, PC, Laptop(2TB Silver)
  • 【Plug & Play】 - This external hard drive is ready to go without software to install, just plug it in and go.
  • 【Ultra Slim & Large Capability】This hard drive external hdd is ultra slim and extra light, portable enough to carry in bags or pockets.Plus the large capability of 1TB or 2TB and the energy-saving feature.Our external 1TB 2TB hard drive really your perfect movable database.
  • 【Quality Metal Shell & Excellent Performance】This external hard drive is shockproof and anti-drop,The quality aluminum alloy shell offers great heat dissipation for durability and safety. Add matte texture to bring you comfort touch while preventing fingerprint.
  • 【Fast Speed - External hard drive】, super fast transfer speed with upgrade USB 3.1, which reading is 5 times as fast as usual hard drives, ensuring you speedy and stable use!
  • 【What You Get】 1 x Portable Hard Drive,1 x USB3.1 Cable

Ultimo aggiornamento: 2022-02-09

Tipologie di hard disk esterni

Come è noto, gli hard disk esterni sono dispositivi di memorizzazione utilizzati per l’archiviazione di tutti i tipi di file.

In commercio, ne esistono diverse tipologie. Una prima classificazione la si fa in relazione all’alimentazione: infatti, esistono gli hard disk autoalimentati, che non necessitano di alimentazione esterna, funzionando per mezzo di un cavo da collegare a una delle porte USB del computer o della console da gioco, e quelli non autoalimentati, a cui invece serve un alimentatore esterno da collegare alla rete elettrica.

È, inoltre possibile, scegliere tra hard disk esterni con interfaccia USB 3.0 e quelli con interfaccia precedente (USB 2.0). Lo standard USB fa davvero la differenza in termini di velocità media di trasferimento dati: in questo senso, l’USB 3.0 garantisce prestazioni nettamente superiori rispetto al predecessore, con una velocità media teorica 10 volte più elevata.

Inoltre, esiste una netta distinzione tra SSD (unità di memoria a stato solido) e HDD (unità disco rigido). Infatti, sebbene SSD e HDD abbiano la stessa funzione, ossia quella di consentire l’archiviazione di file, hanno meccanismi di funzionamento differenti, che si traducono in caratteristiche diverse in termini di dimensioni, capacità e velocità. Nello specifico, l’SSD è molto più veloce dell’HDD, sebbene abbia un costo molto più elevato e disponga di una capacità di memorizzazione inferiore rispetto agli HDD (un massimo di 4 TB contro i 10 TB offerti dagli HDD).

Vedi anche hard disk esterno 2 TB.

Altri prodotti esistenti in commercio sono gli hard disk multimediali e quelli di rete (NAS). I primi possono essere definiti anche lettori, perché permettono di riprodurre contenuti multimediali di vario genere (film ad alta risoluzione, file internet in formato audio e video, fotografie e musica) su un display, tipicamente la televisione. Questi dispositivi hanno una buona capacità di memoria e costano meno delle Smart TV.

Per quanto riguarda, invece, i NAS, si tratta di apparecchi dotati di dischi fissi e impiegati per archiviare i dati e accedervi per mezzo di una connessione di rete. Questo tipo di dispositivo è molto vantaggioso, perché, tra le altre cose, permette l’accesso ai dati a più persone contemporaneamente.

Infine, degni di nota sono anche gli hard disk per console da tavolo come PS4 e Xbox, particolarmente adatti per quei giocatori che hanno molte esigenze in termini di capacità di archiviazione di videogiochi.

Guida all’acquisto: come scegliere l’hard disk esterno e come valutarlo.

Ora che hai scoperto quali sono le varie tipologie di hard disk esterni attualmente disponibili in commercio, puoi iniziare a pensare a quale possa essere l’opzione migliore per le tue esigenze (e le tue tasche). Tuttavia, tieni presente che ogni brand produttore di HDD presenta inevitabilmente vantaggi e svantaggi, e occorre tenere in considerazione molti fattori prima di procedere all’acquisto.

Nello specifico, le caratteristiche principali che occorre considerare sono: le dimensioni, l’alimentazione, la velocità di rotazione e di trasmissione dei dati, il prezzo, il tipo di alimentazione e la capacità in termini di GB o TB.

Per quanto riguarda il primo punto, gli hard disk esterni possono essere da 2,5 pollici o da 3,5 pollici: i primi sono compatti e leggeri, comodi da portare con te ovunque tu vada, e funzionano collegandoli al computer con cavo USB; i secondi sono più pesanti e necessitano di alimentatore esterno.

Parlando, invece, di velocità di rotazione dei piatti magnetici all’interno dell’hard disk (e, conseguentemente, della qualità delle performance in termini di lettura e scrittura del disco), i dispositivi da 3,5 pollici hanno una velocità di rotazione di 7200 RPM, più elevata rispetto a quella garantita dai dispositivi da 2,5 pollici (5400 RPM).

Invece, per quanto riguarda la velocità di trasmissione dei dati, si deve fare un discorso a parte, e chiamare in esame l’interfaccia USB. La maggior parte degli hard disk esterni dispone dello standard USB 3.0, che garantisce una velocità teorica di trasmissione di dati di 5 GB/s. Questo standard è retrocompatibile con il predecessore USB 2.0, ciò significa che può funzionare con un computer dotato di porte USB 2.0, ma, in questo caso, la velocità di trasferimento è limitata a 480 MB/s.

In commercio, esistono anche hard disk con standard USB 3.1, con velocità teorica di 10 GB/s.

Inoltre, dovrai tenere in considerazione anche la capacità di archiviazione dei dati, che può andare da 500 GB, a 10 TB. Un buon compromesso potrebbe essere quello di acquistare un hard disk da 2 TB, per avere la possibilità di archiviare un numero elevato di file, immagini e video, ma senza spendere eccessivamente.

Vedi anche hard disk esterno 3 TBhard disk esterno 1 TB.

Migliori marche a confronto

In commercio sono molti i marchi tra cui scegliere. Uno di questi è LaCie, che offre vari modelli di hard disk esterni con varie capacità, con un prezzo che va da meno di 100 € a 1000 € (per i modelli SSD).

Altri produttori noti sono Intenso, marchio che commercializza validi hard disk adatti ad ogni esigenza, aventi una fascia di prezzo che va dai 70 ai 120 € e Maxtor, che offre prodotti molto accattivanti sia per le caratteristiche sia per le capacità di archiviazione dei dati, con prezzi che oscillano tra i 70 e i 130 €.

Inoltre, non si può non menzionare Samsung, che mette in commercio una vasta gamma di hard disk esterni dalle elevate prestazioni, con prezzi che vanno dai 70 ai 300 €.

Poi c’è Seagate, altra marca molto diffusa, che si è distinta molto nel suo settore negli ultimi tempi e vende hard disk esterni di ottima qualità e con un prezzo variabile che parte dai 30 € (in periodi di promo) fino ad arrivare ad oltre 200 €.

Anche Toshiba mette a disposizione un gran numero di hard disk, molto famosi e venduti. In base alle caratteristiche, il costo dei prodotti varia dai 35 ai 140 € su Internet. Si tratta di un marchio molto apprezzato tra gli utenti del settore tecnologico, poiché produce beni di alto valore e con prestazioni elevate.

Esistono poi altre marche, come Transcend, Verbatim e Western Digital, i cui dispositivi sono tutti estremamente validi e curati, sia nel design, sia nelle funzionalità e sono acquistabili a prezzi variabili, che vanno dai 30 ai 300 €.

Accessori

Gli hard disk devono essere accompagnati da accessori fondamentali per il loro corretto funzionamento o per la loro conservazione. Quelli principali sono i cavi di alimentazione e gli alimentatori: i primi vanno collegati alle porte USB del computer e sono sufficienti a far funzionare gli hard disk autoalimentati; i secondi sono indispensabili per gli hard disk non autoalimentati.

Altri accessori utili sono le custodie: svolgono la funzione di proteggere l’hard disk da eventuali danneggiamenti o dallo sporco. Vanno scelti a seconda delle dimensioni dell’hard disk, che sia di 2,5 o di 3,5 pollici. In commercio ne esistono di diverse fantasie e colori, per soddisfare ogni gusto.

Domande frequenti

Nei prossimi paragrafi risponderemo ad alcune delle domande poste più frequentemente dagli utenti in rete in merito al funzionamento degli hard disk e ad alcune delle problematiche che vengono riscontrate sugli stessi, in modo da aiutarti a chiarire eventuali dubbi.

Hard disk esterno non riconosciuto (o non rilevato)

Si tratta di un inconveniente molto diffuso. Per risolvere il problema, puoi provare a riavviare il tuo computer, effettuare un controllo delle connessioni e connettere il disco rigido esterno ad un altro computer.

Se il problema persiste, ciò potrebbe essere dovuto a vari fattori, da un problema di connettori a un difetto nell’hard disk interno o esterno.

Come formattare un hard disk esterno

Il procedimento per Windows è semplice: basta collegare l’hard disk esterno al proprio computer, aprire la cartella Esplora file e cliccare sull’unità da formattare (in particolare cliccare sull’opzione Formatta).

Su Mac, invece, occorrerà avviare l’applicazione Utility Disco, scegliere il disco esterno da formattare e cliccare su Inizializza.

Vedi anche hard disk esterno Mac.

Recuperare dati da un hard disk esterno danneggiato

Il tuo hard disk esterno può essere compromesso per vari motivi. Il danno può essere dovuto ad un guasto elettrico, a urti e cadute, al collegamento dell’hard disk ad una fonte di alimentazione non adatta, all’estrazione dell’unità durante l’operazione di scrittura, a un temporaneo black out (che impedisce la scrittura dei dati) e al malfunzionamento dei cavi.

Ovviamente, anche le soluzioni variano a seconda del tipo di problema. Per cominciare, occorre subito specificare che se il tuo hard disk esterno è danneggiato fisicamente, allora dovrai ricorrere ad un tecnico specialista.

In altri casi, per salvare quello che sembra perduto puoi ricorrere ad applicazioni web gratuite o a pagamento, come Datarescue DD, o HDD Regenerator.

Vedi anche come recuperare i dati da un hard disk danneggiato.

Installare un sistema operativo su un hard disk esterno

Sapevi che puoi installare un sistema operativo sul tuo hard disk esterno? Per fare ciò, nel caso di Windows, dovrai semplicemente installare il programma WinToUsb (gratuito, intuitivo e di semplice utilizzo) e, successivamente, selezionare l’opzione “Crea versione portatile di Windows 10”.

Dovrai poi cliccare sul file ISO, che sarà esaminato dal programma. Infine, ti appariranno tutte le alternative che potrai installare sul disco rigido.